Sindaco Arquata, bene Conte da noi

ARQUATA DEL TRONTO (ASCOLI PICENO), 11 GIU - "È molto importante che la prima uscita pubblica in Italia del presidente del Consiglio Conte sia avvenuta nelle zone colpite dal sisma, significa che ci hanno a cuore": a dirlo è il sindaco di Arquata del Tronto, Aleandro Petrucci, che ha accolto il neo premier nel villaggio Sae "Borgo 1". "Il nuovo Governo - aggiunge - deve mettere sostanza nei decreti attuativi e snellire la macchina della burocrazia, altrimenti la ricostruzione non parte". Il sindaco ha fatto presente a Conte anche il nodo dei piccoli abusi edilizi, "vanno sabati altrimenti si blocca tutto". Altro tema sottoposto al premier da Petrucci quello degli incentivi alle imprese: "Devono essere focalizzati sulle aziende dei paesi più colpiti dal terremoto". Il sindaco, parlando con i giornalisti, si è detto particolarmente "preoccupato per lo spopolamento del Comune, prima del terremoto eravamo circa 1.200 persone, adesso sono tornati meno della metà".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PicenoTime
  2. PicenoTime
  3. Picus Online
  4. PicenoTime
  5. La Nuova Riviera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Folignano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...